l’altra sfida di questa sera

Roma, ecco come si batte l’Atletico

Di Francesco: «Bisogna partire col piede giusto, partita delicata»

ROMA. «Sarà una battaglia di quelle vere». Eusebio Di Francesco non ha dubbi: stasera all'Olimpico per non soccombere davanti all'Atletico Madrid servirà una Roma col coltello tra i denti. E questo anche perché, come fa notare Kevin Strootman, «gli avversari in Champions League sono forti, giocano sempre bene, quindi anche noi dobbiamo arrivare a un livello alto». Insomma, a Trigoria già sanno che senza una prestazione top l'Europa continuerà a regalare delusioni. «Io mi auguro un esordio positivo visto che nelle ultime partecipazioni la Roma ha vinto pochino - sottolinea Di Francesco -. Bisogna partire col piede giusto, è una partita delicata, la prima del girone e può essere determinante per la qualificazione. Vorrei vedere una squadra determinata, con la voglia di arrivare al risultato come farà l'avversario che avremo davanti». Avversario decisamente temibile in campo

e fuori, grazie all'impronta tattica di Simeone. «Il cholismo? La squadra ha una sua identità: meno estetica, molto pratica, ma riesce sempre a raggiungere l'obiettivo - ricorda Di Francesco -. Non è un caso che ha centrato due finali di Champions in 4 anni. Simeone è un grande allenatore».

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie