Corruzione, 15 arresti al comune di Guidonia

Destinatari dei provvedimenti dirigenti e amministratori: tra le accuse, peculato e falso

ROMA. I finanzieri del Comando Provinciale di Roma stanno eseguendo 15 ordinanze di custodia cautelare (12 in carcere e 3 ai domiciliari) - emesse dal Gip del Tribunale su richiesta della procura di Tivoli - e decine di perquisizioni a Roma e nel Lazio, nell’ambito di una complessa indagine condotta nei confronti di «un’organizzazione criminale radicata nel Comune di Guidonia Montecelio, dedita stabilmente e da lungo tempo alla perpetrazione di reati contro la pubblica amministrazione».

I destinatari dei provvedimenti sono dirigenti e amministratori comunali, imprenditori e professionisti accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata a corruzione,

peculato e falso. Nell’operazione, denominata «Ragnatela», sono impegnati oltre 160 uomini delle Fiamme gialle.

I dettagli saranno illustrati nel corso della conferenza stampa in programma presso la Procura di Tivoli alle 11, alla presenza del procuratore capo Francesco Menditto.

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics