Quotidiani locali

Foto

Da Eva Klotz al Dalai Lama: i giovani dei partiti altoatesini mimano i loro "idoli" su Barfuss.it

BOLZANO. Intervista "muta" del sito di lingua tedesca Barfuss.it a quattro giovani emergenti della politica altoatesina. René Tumler (Svp), Ilaria Piccionotti (Pd), Hannes Zingerle (Freiheitlichen) e Benjamin Pixner (Sft) dicono a "gesti" quello che pensano di Kompatscher, la politica, e quali sono le loro figure politiche di riferimento. Foto: Michael Pezzei/Barfuss.it Tutte le foto su: Barfuss.it

Bolzano: sgomberato stabile occupato da senzatetto in via Zara

BOLZANO. Carabinieri, polizia e vigili del fuoco hanno sgomberato uno stabile abbandonato da anni in via Zara 5, diventato rifugio per giovani senza tetto stranieri. L'intervento è stato sollecitato dagli abitanti della zona per lo stato di degrado dell'area. Foto: Groppo-Minisini
 

Bolzano: ai campionati di sci della Diocesi, la più forte è una suora

BOLZANO. Sotto un cielo terso (e non poteva essere altrimenti) si sono tenute sulle nevi de San Nicolò d’Ultimo le gare di sci della Diocesi di Bolzano. I vincitori delle tre specialità sono stati rispettivamente una suora nella gara di sci da fondo, un sacerdote nella gara di slittino e un laico nella gara di slalom gigante. Per la prima volta le gare si sono suddivise soltanto nelle due categorie, Senior e Junior. Le donne hanno primeggiato nella gara di sci di fondo, vinta da suor Lia Battisti, dell’ordine delle Salvatoriane. La partenza della gara di slittino ha visto primeggiare nella categoria Junior don Paul Schwienbacher, parroco di Sluderno.  Il vescovo Ivo Muser ha disputato la gara nella categoria Senior ed è arrivato al 5° posto.

Cuore biancorosso: i 4 mila del Palaonda trascinano il Bolzano

BOLZANO. In 4 mila al Palaonda a trascinare il Bolzano verso la vittoria con il Klagenfurt nella Ebel Cup di hockey.Tanti bambini sugli spalti, e la curva ricorda l'indimenticabile Daniele "Nene" Delaiti a due anni dalla scomparsa. Foto. Groppo

Dallo street food allo "Snowfood", in Alta Badia il gatto delle nevi gourmet

ALTA BADIA (BOLZANO). Lo street food arriva sulle piste da sci dell'Alto Adige e diventa "snowfood". Alla Chef's Cup in Alta Badia è stato testato il primo gatto delle nevi "gourmet". L'idea è venuta ad Andrea Campi, chef e imprenditore dell'Aprica, che ha trasformato un "battipista" cingolato  in una vera e propria cucina professionale intinerante (con tanto di timbri dell'Asl), in grado di funzionare in condizioni climatiche estreme (conserva ad esempio 150 litri di acqua sotto zero senza gelare). Un nuovo modo di fare street food legato ai prodotti tipici della montagna, che Andrea Campi ha ribatezzato "Snood Kitchen", ovvero "snow food". Il "gatto gastronomico" in Alta Badia è stato utilizzato dal prestigiogso produttore di champagne Veuve Cilcquot all'Audi Chef's Cup in Alta Badia. Foto: Veuve Clicquot/Twitter

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia Alto Adige
e porta il cinema a casa tua!3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

^M