«equal pay day»

Deeg: superare gli ostacoli per avvicinare le retribuzioni

BOLZANO. Scelte formative, professionali in settori meno appetibili e familiari per seguire figli piccoli o genitori anziani, per le donne hanno quale conseguenza retribuzioni in media inferiori del...

BOLZANO. Scelte formative, professionali in settori meno appetibili e familiari per seguire figli piccoli o genitori anziani, per le donne hanno quale conseguenza retribuzioni in media inferiori del 17 per cento rispetto agli uomini. Con la Giornata d’azione Equal Pay Day il 21 aprile si punta a sensibilizzare sul tema.

L’assessora provinciale al personale e alla famiglia Waltraud Deeg afferma che queste differenze non devono essere accettate e proprio da questa consapevolezza sia necessario partire per modificare questa disparità di trattamento. Le professioni nel settore sociale, che sono in prevalenza dominio femminile, sono imprescindibili per la società e pertanto tali professioni dovrebbero essere riconosciute anche sotto il profilo retributivo.

Tra queste l’assessora cita la professione di assistente per l’infanzia. I primi tre anni di vita del bambino sono fondamentali per il suo sviluppo. Accanto alla presenza materna è importante disporre di strutture e di personale assistenziali di elevata qualità. Le addette impegnate in questo ambito dovrebbero ottenere retribuzioni adeguate al ruolo svolto.

Per tale ragione in occasione di un recente incontro con i rappresentanti sindacali l’assessora Deeg ha insistito al fine di giungere alla stipula di un contratto integrativo per la categoria. La Commissione provinciale per le pari opportunità per le donne e il

Servizio donna assieme a altre 62 organizzazioni per l'Equal Pay Day il 21 aprile saranno presenti su tutto il territorio provinciale con 28 stand. Venerdì 21 aprile 2017, dalle ore 12.00, in piazza della Mostra a Bolzano, verrà riproposto l'Iron Man Contest con prove di stiraggio per uomini.

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare