MERANO

Merano, marito e moglie ladri seriali di oggetti di lusso

Nella casa di una coppia la polizia ha trovato 700 articoli per un valore di oltre 50 mila euro

Nella loro casa di Lana dove risiedono da un decennio la polizia di Merano ha trovato oltre 700 articoli: capi d'abbigliamento, scarpe, cappelli, tutto di marca. Ma anche profumi, cosmetici e bottiglie di vino pregiate, per una valore complessivo stimato in almeno 50 mila euro. Per marito e moglie, C.D.R. e H.A.C, cittadini romeni entrambi di circa cinquant'anni, è scattata la denuncia per concorso in furto aggravato continuato e ricettazione.

Il dirigente del commissariato...
Il dirigente del commissariato Pescolderung e gli agenti della polizia meranese con una piccola parte della merce sequestrata

Insospettabili all'apparenza, mischiati tra i clienti, lavorando in coppia i due hanno messo a segno colpi a Merano, a Bolzano, in altri centri della provincia e pure in Austria e Svizzera. Gli agenti in borghese del commissariato meranese hanno riconosciuto due giorni fa i loro volti ricollegandoli a una vecchia indagine. Li hanno fermati mentre uscivano da una profumeria del centro con una boccetta di Bulgari da 128 euro, senza essere passati dalla cassa. Nelle borse indumenti, anch'essi trafugati, per altri 190 euro. Merce rubata pure nell'auto e infine, a casa, un vero e proprio emporio frutto di raid ladreschi in serie. Parte degli oggetti era già stipato in valigia, pronto per essere destinato, con tutta probabilità, ai mercati romeni.

Armani, Versace, Calvin Klein, Chanel: la coppia selezionava gli articoli da rubare con attenzione al marchio. Oltre ad apparire ordinari clienti, la coppia usava a volte borse schermate per eludere i sistemi antitaccheggio.

 

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics