MERANO

Merano, tenta di picchiare i carabinieri: arrestato

In manette un cittadino armeno di 30 anni residente nella città in riva al Passirio

MERANO. È stato arrestato con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale un cittadino armeno di 30 anni, residente a Merano, che durante il fine settimana è stato fermato dai Carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Merano durante un servizio di prevenzione. L’uomo, dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo in un locale del centro, veniva invitato dal proprietario ad uscire poiché stava infastidendo altri clienti. Alla legittima richiesta però l’operaio trentenne ha iniziato ad inveire contro i presenti tanto da rendere necessario l’intervento della pattuglia dell’Arma. All’arrivo dei militari la situazione sembrava essersi tranquillizzata ma poi l’uomo

ha iniziato improvvisamente ad inveire anche contro i due carabinieri, fino a tentare di colpirli con calci e pugni. Immediatamente bloccato è stato quindi tratto in arresto con l’accusa di resistenza e condotto al carcere di Bolzano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del capoluogo.

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro