BOLZANO

Bolzano, in aula del consiglio comunale con la felpa filo nazista

Bonazza (CasaPound) provoca con la scritta “Charlemagne”

BOLZANO. Dopo le camicie nere, CasaPound inneggia alle Ss con una felpa indossata in consiglio comunale, nella inconsapevolezza generale.

leggi anche:

Durante l’ultima seduta del consiglio comunale, Andrea Bonazza si è presentato in aula indossando una felpa con la scritta «Charlemagne» e relativo simbolo: si tratta delle unità francesi di collaborazionisti delle Ss durante la seconda guerra mondiale.

Bacchettata dal blog degli «Antifa» di Merano, che ha pubblicato i fotogrammi della ripresa video in Consiglio. La Charlemagne, ricorda il blog, fu responsabile «di torture, rastrellamenti, oltre che della deportazione degli ebrei francesi. Probabilmente a causa di un' ignoranza storica purtroppo diffusa, nessuno in aula sapeva cosa significasse quella scritta. E se qualcuno sapeva, evidentemente non dava troppo fastidio».

Dura protesta dell’Anpi: «Presidente, sindaco, giunta, consiglieri, solerti funzionari, nessuno ha avuto niente da dire su questo (ennesimo) atto di apologia del peggiore dei nazismi». Silvano Baratta, presidente del consiglio comunale, anticipa: «Non credo nei divieti, ma inviterò i consiglieri a presentarsi con un abbigliamento rispettoso delle idee di tutti».

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro