Quotidiani locali

BOLZANO

Centrodestra, ancora nessun candidato a Bolzano

Favretto prende ancora tempo, Elisabetta Gardini annuncia: «Ho un nome»

BOLZANO. Michaela Biancofiore ha passato più di un'ora a pranzo con Favretto in Piazza Walther: «Allora Rudi, hai deciso?». Ancora no, le ha risposto il presidente del Neruda volley. E dunque prosegue la ricerca del candidato sindaco per il centrodestra. Quello che dovrebbe far fare un passo indietro a Holzmann e Vettori già in campo per la civica vicina a Fratelli d'Italia e per la Lega. Da Bruxelles è costantemente in contatto con Bolzano e con Berlusconi anche Elisabetta Gardini, la commissaria di Forza Italia. «Ho un nome che potrebbe mettere tutti d'accordo», annuncia l'europarlamentare padovana. E proprio il pressing berlusconiano potrebbe spingere i più refrattari a tentare un percorso unitario. «Il presidente», ha confermato Elisabetta Gardini, «guarda a Bolzano come a un possibile laboratorio per le nuove alleanze nazionali tra Forza Italia, Fratelli d'Italia e la Lega e dunque tra Berlusconi stesso, la Meloni e Salvini. Ci troveremo tutti davanti ad un tavolo qui a Bolzano e ragioneremo sui candidati già in campo e su quello, o quella, che potrebbe aggiungersi . Mai come questa volta si può vincere. Ma dovremo provarci insieme». La Gardini scioglierà la riserva in questi giorni. E la Biancofiore? «Io e Michaela siamo amiche. Mi spiace che, in

questi ultimi tempi, ci sia un po' di freddezza ma la rassicuro: è utile il contributo di tutti. Anche nella ricerca del candidato». Oltre a Favretto, restano in campo, tra i possibili nomi, anche quello di Ivan Bozzi. Ma la Gardini assicura che se ne aggiungerà presto un altro. (p.c.)

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.