Quotidiani locali

Bolzano

Tariffa rifiuti a Bolzano: la Cgil chiede al commissario tariffe più basse

Il sindacato ha chiesto un incontro al commissario del Comune di Bolzano, Michele Penta, per rivedere i criteri delle tariffe sui rifiuti urbani, in modo da venire incontro alle famiglie e agli anziani, che si trovano nelle fasce di reddito più basse

BOLZANO. Tariffa rifiuti della Seab. La Cgil chiede un incontro a Penta per allargare le agevolazioni.

Il sindacato ha chiesto un incontro al commissario del Comune di Bolzano, Michele Penta, per rivedere i criteri delle tariffe sui rifiuti urbani, in modo da venire incontro alle famiglie e agli anziani, che si trovano nelle fasce di reddito più basse.

La Cgil ha riscontrato una drastica riduzione dei beneficiari di agevolazioni tariffarie per l’asporto rifiuti, a conferma di quanto aveva già denunciato negli anni passati, quando era stato deciso di rivedere complessivamente il sistema della raccolta rifiuti e di conseguenza il sistema tariffario. “Non si è voluto garantire tali riduzioni anche alle famiglie a basso reddito – afferma il segretario Cgil, Alfred Ebner -, nonostante le nostre continue richieste e a fronte di una riduzione della platea di pensionati che ne avevano fino a quel momento diritto”. “Di fronte al positivo bilancio economico della Seab e alla conseguente richiesta

del commissario di ridurre le tariffe per l’asporto rifiuti, crediamo sia venuto il momento di rivedere il sistema tariffarie, garantendo riduzioni ad una platea più ampia e utilizzando l’ indicatore Isee per valutare il patrimonio e i redditi dei richiedenti”, conclude il segretario.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.