istituto tecnologico von miller

Via le bottigliette d’acqua, si usa solo quella di rubinetto

MERANO. Il liceo tecnologico Oskar von Miller di Merano abbandona l'uso dei distributori d'acqua in bottiglie di plastica per una soluzione più ecologica. La giunta comunale di Merano l'altro giorno...

MERANO. Il liceo tecnologico Oskar von Miller di Merano abbandona l'uso dei distributori d'acqua in bottiglie di plastica per una soluzione più ecologica.

La giunta comunale di Merano l'altro giorno ha deciso di premiare la sperimentazione concedendo all'istituto scolastico superiore un contributo di mille euro. In cosa consiste l'iniziativa è presto detto. Anzichè utilizzare il distributore di bottigliette d'acqua naturale e frizzante, la scuola ha deciso di prendere, per ora a noleggio, un erogatore d'acqua potabile che viene rifornito tramite i rubinetti della scuola e che distribuisce acqua parzialmente refrigerata, filtrata e a richiesta leggermente frizzante a insegnanti, studenti e personale non docente dietro pagamento di un importo minimo coperto dalla scuola. Nel contempo è stato eliminato il distributore di bottigliette di plastica, che forniva anche bevande alternative in lattina. Se l'esperienza dovesse rivelarsi positiva la soluzione in futuro potrebbe essere adottata anche da altre scuole. L'iniziativa verrà prossimamente presentata al consiglio comunale dei ragazzi del Comune di Merano.

Il liceo tecnologico aveva calcolato che annualmente per il consumo

d'acqua in bottigliette studenti e insegnanti spendono dai 5 ai 7 mila euro. Il contributo comunale di mille euro consentirà per gran parte di coprire le spese necessarie a introdurre il nuovo sistema che si basa sul consumo dell'acqua potabile, che in città è di buona qualità. (rog)

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare