Quotidiani locali

ELEZIONI PROVINCIALI

Durnwalder: dimettermi?
Solo se dimezzo le preferenze

Durnwalder si dimette se la Svp va sotto il 50 per cento? "No, sono pronto a lasciare solo se il risultato elettorale dovesse stabilire che per il mio partito sono ormai un peso", afferma il presidente. Tradotto: se la Svp cala e le preferenze del Landeshauptmann si dimezzano, solo in questo caso Durni si dimetterebbe. Ma in casa Svp c'è grande timore di un collasso del partito. Alleanze? "Vedremo cosa esce dai resti".
GUARDA Tutte le foto dei candidati

di Maurizio Dallago

«Aspettiamo il risultato delle elezioni, prima di tirare le somme». Così il presidente della giunta provinciale che fa delle difficoltà, necessaria virtù. Nulla è sicuro in questo voto. Quindi, anche la Stella alpina sta alla finestra. «Non rimango impressionato dalle affermazioni che si fanno in campagna elettorale. Né da una parte, né dall’altra dei possibili alleati», ancora Luis Durnwalder. Ecco quindi aspettare il responso dell’urna. «Vediamo anche coi resti cosa succederà. Alcuni partiti potrebbero farcela proprio con questo meccanismo», dice il Landeshauptmann.

La giornata politica è stata caratterizzata anche da un titolo-bomba uscito sulla prima pagina del quotidiano tirolese «Tiroler Tageszeitung». «Durnwalder si fa da parte, se perde la maggioranza assoluta», così sul giornale austriaco. In realtà, poi nell’articolo il presidente altoatesino ha riproposto la sua versione legata alla dimissioni. “Se la Svp perde la maggioranza assoluta - afferma alla «Tiroler» - me ne andrei, se fosse dimostrato che è colpa mia e se le mie preferenze calassero più di quanto non dovesse calare la Svp nel suo complesso”. Tradotto, rimango al mio posto solo nel caso che il rapporto tra le mie preferenze personali ed il risultato complessivo della Stella alpina cambi a favore di quest’ultima. Nel 2003 prese oltre 110 mila preferenze a fronte di 167 mila voti della Svp. «Ecco se il mio partito perdesse il 10 per cento e il sottoscritto il 50 per cento delle sue preferenze, allora me ne andrei veramente», sottolinea Durnwalder al nostro giornale, tra una pausa e l’altra del suo tour elettorale.

Per il resto il quotidiano tirolese ha incentrato il suo articolo sui rischi per il partito di raccolta. Il governatore altoaesino avverte addensarsi “venti di guerra” nei confronti della Stella alpina, come conseguenza, anche, della sconfitta dei popolari registrata in Baviera e in Austria, dove si è assistito ad una avanzata delle destre. Durnwalder si dice però ottimista ed è convinto che la Svp manterrà la maggioranza assoluta, ma in caso contrario è dell’avviso che “il prezzo da pagare sarebbe molto alto, con un indebolimento complessivo a Bolzano, ma anche a Roma”.

Ultimi giorni di campagna elettorale e frenesia totale in casa Svp. I candidati stanno battendo a tappeto tutta la provincia. Incontri con gli elettori fino nelle piccole frazioni delle vallate. Spot elettorali su radio e tv a tutte le ore. Pubblicità sui giornali. Tanta anche in lingua italiana, vedi gli spot di Durnwalder, ma anche quelli dell’assessore Thomas Widmann, oltre alle lettere dell’Obmann del partito e del presidente della Provincia.

«Stabilità» è la parola d’ordine, indirizzata soprattutto agli altoatesini adulti. Poco tempo per tamponare, invece, la falla verso l’elettorato giovanile, indirizzato soprattutto in val d’Isarco ed in Pusteria verso i partiti della destra tedesca.
 Ieri intanto Pichler Rolle si è incontrato con Hermann Gahr, dei popolari e presidente dell’organismo che si occupa di Alto Adige nel Parlamento austriaco. «Abbiamo discusso della necessità di una più stretta collaborazione tra Alto Adige e Tirolo a tutti i livelli, ma anche di una comune collaborazione in materia di traffico di transito», spiega Pichler Rolle.
 «Inoltre vogliamo proseguire con l’Euroregione del Tirolo, in stretto raccordo con Innsbruck e con Trento», ancora l’Obmann. «Su eventuali cambiamenti allo Statuto altoatesino Vienna è sempre pronta a vigilare», chiude Pichler Rolle.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Bolzano Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia Alto Adige
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana